Dicembre 2010 - Comel - Commercio Metalli Latina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il 55% è confermato per tutto il 2011

Martedì 7 dicembre il Senato ha approvato in via definitiva il DDL di Stabilità per il 2011 non apportando alcuna modifica rispetto al testo uscito dalla Camera. È quindi confermata la proroga fino al 31 dicembre 2011 per le detrazioni del 55% delle spese per la riqualificazione energetica degli edifici. L’agevolazione sarà fruibile in dieci anni. Non variano invece i tetti di spesa, le percentuali di detrazione e gli interventi ammessi. La conferma del 55% per il 2011 rappresenta una grande vittoria per tutto il sistema associativo italiano dei serramenti e per le migliaia di aziende che hanno sottoscritto la petizione di Uncsaal e FederlegnoArredo. Contemporaneamente alla conferma del 55% per il 2011, in Commissione Bilancio del Senato, il Governo ha accolto un ordine del giorno che chiede di rendere stabile nel tempo le detrazioni del 55%. Non è ancora chiaro se questo ordine del giorno sarà già inserito nel decreto Milleproroghe di fine anno o se l’Esecutivo e il Parlamento sceglieranno un altro contenitore legislativo in cui inserire la stabilizzazione del 55% negli anni a venire. Uncsaal attende di conoscere da parte degli enti preposti (Agenzia delle Entrate, Enea) come saranno disciplinati gli interventi svolti a cavallo fra il 2010 e il 2011, ovvero se questi interventi beneficieranno di detrazioni spalmabili in 5 o in 10 anni. Appena saranno bote queste informazioni, sarà disponibile, per i Soci Uncsaal e gli Affiliati Uncsaal Servizi, l’aggiornamento del Vasistas dedicato alle detrazioni del 55%.

Fonti: uncsaal

 
Torna ai contenuti | Torna al menu