Ottobre 2010 - Comel - Commercio Metalli Latina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Marcatura CE dei serramenti: cosa cambia con gli emendamenti della norma UNI EN 14351-1

Nessuno stravolgimento, ma significative semplificazioni e importanti chiarimenti sulla legittimità di utilizzo della procedura di Cascading ITT: gli emendamenti recentemente introdotti alla UNI EN 14351-1, in vigore dal prossimo 1° Dicembre 2010, vanno a chiarire nel dettaglio alcuni aspetti della normativa che da quest’anno impone per legge la marcatura CE dei serramenti.

CASCADING ITT
La procedura di trasferimento dei risultati delle prove iniziali di tipo a cascata come modalità per attestare il livello prestazionale offerto dai serramenti, implicitamente già ammessa dalla norma, viene esplicitamente descritta negli emendamenti che ne illustrano in maniera dettagliata le condizioni d’uso.
Per usufruire del Cascading ITT è quindi necessario: uno specifico accordo contrattuale di licenza, la lista documentata dei componenti utilizzati, le istruzioni di assemblaggio, l’integrazione nell’FPC delle istruzioni ricevute, il mantenimento delle copie dei rapporti di prova per almeno 10 anni dopo il termine di produzione.

CALCOLO DELLA TRASMITTANZA TERMICA
Sarà possibile procedere direttamente al calcolo della trasmittanza termica dell’infisso, applicando una semplice formula matematica sulla base del metodo del serramento campione / normalizzato, e delle relative regole di estensione previste dalla norma EN 14351-1. All’ente notificato rimane unicamente il compito di verificare gli elementi base (i dati numerici di ingresso) del calcolo, ovvero i valori di trasmittanza termica del telaio Uf, in quanto il vetro è già soggetto a marcatura CE.

METODO TABELLARE PER IL CALCOLO DELLA PERMEABILITA’ ALL’ARIA
Per il requisito di permeabilità all’aria ci si potrà avvalere di un metodo tabellare sulla base delle caratteristiche costruttive dell’infisso, senza limitazioni dimensionali e senza necessariamente ricorrere alle prove sperimentali. La possibilità di utilizzo del metodo tabellare è stata realizzata soprattutto per andare incontro alle richieste di semplificazione della piccola e media industria. Tale metodologia consente di addivenire a valori tendenzialmente peggiorativi rispetto a quanto determinabile in laboratorio, ma rappresenta senz’altro una modalità economica e poco impegnativa per ottenere un valore di permeabilità all’aria soprattutto su serramenti di dimensioni e tipologie particolari.

CONSEGUENZE LEGALI DELLA MANCATA MARCATURA CE
I cambiamenti introdotti alla normativa sulla marcatura CE dei serramenti rappresentano, senz’altro, un’occasione importante per ribadire la gravità delle conseguenze legali legate alla mancata applicazione della stessa: “I prodotti che non risultino muniti del marchio di conformità CE devono essere immediatamente ritirati dal commercio e non possono essere incorporati o installati in edificio” recita il D.P.R. 21 Aprile 1993 n. 246, direttiva italiana di recepimento della UNI EN 14351-1. Questa sanzione risulta particolarmente gravosa per gli installatori perché obbliga l’autorità giudiziaria a far rimuovere, a carico del committente, il prodotto non marcato, imponendo la sospensione dei lavori e il blocco delle attività commerciali dell’edificio in cui sono stati installati i prodotti non a norma. Senza contare il fatto che il cliente ha sempre la possibilità, in presenza di prodotto non marcato, di non procedere al pagamento e, anche a distanza di 5 anni, di restituire la merce richiedendo il ripristino con un prodotto a norma.

IL SERVIZIO CHIEDO SEMPLICE DI MASTER
Per rispondere alle richieste della distribuzione e dei serramentisti sulle tematiche produttive e di commercializzazione introdotte dall’obbligo della marcatura CE, Master ha attivato il Servizio Gratuito Chiedo SempliCE.
Con Chiedo SempliCE è possibile richiedere i rapporti di prova ITT, con i relativi codici bidimensionali necessari all’utilizzo del dispositivo mobile di Emmegi, oltre alle DIP (Dichiarazioni di Idoneità di Prodotto) valide per il Principio di Equivalenza Funzionale. Gli accessori, infatti, possono essere sostituiti a rigor di norma EN 14351-1 con altri aventi prestazioni almeno equivalenti e misurabili con metodi di prova esplicitati nelle norme relative ai prodotti oggetto di sostituzione. Attualmente sono state predisposte oltre 60 Dichiarazioni di Idoneità di Prodotto e sono state realizzate da MasterLab più di 160 prove ITT sulle serie più diffuse per soddisfare le oltre 200 richieste di assistenza pervenute direttamente in azienda da parte dei produttori di serramenti.
Attraverso una rete di ben 115 punti Chiedo SempliCE allestiti presso i distributori Master sul territorio nazionale è possibile, inoltre, richiedere al proprio fornitore di fiducia tutta la documentazione e l’assistenza necessaria a marcare CE.
Per inviare le vostre richieste è sufficiente compilare on line o inviare via fax (N. VERDE 800 910131) il modulo Chiedo SempliCE, ricevendo risposta in soli 4 giorni. Ulteriori informazioni su www.chiedosemplice.biz o contattando direttamente il servizio clienti attivo dal lunedì al venerdì della 9.00 alle 13.00, dalle 14.30 alle 18.00 al numero 366.248.83.23.

Fonti: masteronline.biz

 
Torna ai contenuti | Torna al menu